L’Istituto Svedese di Studi Classici a Roma è un organo di ricerca e insegnamento orientato verso gli studi classici, in particolare l’archeologia. L’istituto assegna ogni anno quattro borse di studio a studiosi svedesi per le seguenti discipline: architettura, storia dell’arte, filologia, archeologia classica. Svolge inoltre indagini archeologiche (famosi le missioni archeologiche svedesi nel Viterbese) e attività scientifica e didattica tradizionalmente in ambito archeologico e storico artistico. Grazie al contributo di fondazioni svedesi, in particolare della Fondazione Famiglia Rausing, l’attività di ricerca ha potuto ampliarsi notevolmente, includendo altre discipline umanistiche, quali letteratura, antropologia, storia e altre discipline sociali.

  • scala3.jpg
  • corridoi-uffici-2.jpeg
  • cortile-notte.jpeg
  • scala.jpeg
  • Gustav VI Adolf.jpg
  • vecchio.jpg
  • Biblioteca2.jpeg
  • konferenssal2.jpg
  • scala.jpg
  • guiardino3.jpeg
  • 80-anni.jpg
  • Biblioteca..jpeg
  • Vaar.jpeg
  • Re-archeologo.png
  • ingresso2.jpeg
  • giardino-2.jpeg
  • edificio80.png
  • ingresso.jpeg
  • togato2.jpeg
  • Princen.jpg
  • testa.jpeg
  • thebuilding.jpeg
  • salaconferenze.jpeg
  • giardino4.jpeg
  • biblioteca.jpeg
  • konferenssal.jpg
  • corridoio-uffici.jpeg
  • giardino2.jpeg
  • auditorio.jpeg
  • direttore-sala2.jpeg